Scopri anche:

Il progetto per realizzare
piantagioni di bambù
gigante Moso

I cambiamenti ed i problemi climatici hanno, tra le principali cause, le emissioni di anidride carbonica e il disboscamento.
Ad oggi, in Italia, sono ancora poche le soluzioni a favore di un benessere ambientale, e sono ancora poche le Aziende che applicano soluzioni eco-sostenibili ed eco-compatibili.
Tuttavia, sappiamo che non possiamo procrastinare ulteriormente queste decisioni.

In che modo possiamo migliorare la qualità dell’aria che respiriamo, creando società più sostenibili?

Per rispondere a questo problema, nel 2017 nasce
da un’idea di Alfio Moretti, CEO & Fondatore del progetto.
L’obiettivo iniziale è quello di realizzare 100 ettari di terreno coltivato con Bambù Gigante Moso.

Il Bambù Gigante Moso, oltre ad essere una coltura agricola molto redditizia, non necessita di trattamenti chimici e vive oltre 75 anni.
Riesce ad attirare 5 volte la CO2 rispetto alla media delle altre piante (circa 17 tonnellate per ettaro) ed emette il 35% in più di ossigeno. Inoltre le radici proteggono il suolo dagli agenti atmosferici.
In questo modo possiamo contribuire a ridurre l’inquinamento grazie alla creazione di nuove foreste.

I nostri Partners

CBI SpA - Consorzio Bambù Italia
Commercializzazione dei germogli e dei culmi di bambù
Vivai OnlyMOso
Fornitura piante e supporto nella coltivazione dei bambuseti
Papini Francesco Impresa Agricola
Realizzazione dei bambuseti, gestione e manutenzione, raccolta dei germogli e dei culmi di bambù

Creare industria,
migliorando il pianeta.

icn-bambù-caratteristiche-blu-3
RECUPERO DEI TERRENI

Il progetto mira al recupero di terreni incolti o poco produttivi presenti sul territorio

icn-bambù-caratteristiche-blu-4
MIGLIORAMENTO AMBIENTALE

La pianta di Bambù non necessità di trattamenti chimici, vive oltre 75 anni e migliora la qualità dell’aria e del suolo

icn-bambù-caratteristiche-blu-2
SOSTEGNO ALL’AGRICOLTURA

Il progetto prevede di creare nuovi sviluppi economici con partner di settore

icn-bambù-caratteristiche-blu-1
UN PRODOTTO, OLTRE 1500 UTILIZZI

Il bambù può essere impiegato per creare oltre 1500 prodotti diversi in svariati settori*

*settore tessile, bioarchitettura, edilizia, arredamento, oggettistica, settore energetico, cosmetica, industria cartaria e settore alimentare

Fonti di
finanziamento

  • 64% Canale bancario & Contributi a Fondo Perduto
  • 16% Consorzio Bambù Italia
  • 20% Crowdfunding

La raccolta di 2,5 mln € con la modalità Equity Crowdfunding consentirà l’acquisto dei terreni necessari per la realizzazione del bambuseto.

Le altre fonti di finanziamento verranno impiegate per l’implementazione della coltivazione. Si procederà in modo graduale: con i primi capitali raccolti dopo l’acquisto dei terreni si inizierà la coltivazione dei primi 20 ettari.

L’ottenimento degli altri capitali verrà gradualmente impiegato per realizzare la parte restante della coltivazione fino ad arrivare alla piantumazione di 100 ettari di bambuseto.

Il bambuseto diventa produttivo dopo il terzo anno: grazie alla gradualità delle piantumazioni si potranno raccogliere i prodotti (germogli e culmi) inizialmente generati dalla prima tranche per procedere successivamente a raccogliere i prodotti generati dalle piantumazioni successive.

Campagne di Equity Crowdfunding

gennaio - marzo 2021
1º campagna di equity crowdfunding
500.000 €
aprile - giugno 2021
2º campagna di equity crowdfunding
2.000.000 €

Opportunità di Mercato

300 Mln $

Mercato dei germogli 2012

+53%

Mercato delle canne 2009-2016

+61%

Mercato dei germogli 2009-2016

germogli

I germogli

I germogli di bambù vengono utilizzati principalmente nel settore dell’alimentazione.
Nel mercato europeo la domanda di Germogli di Bambù cresce di anno in anno, ma la reperibilità dello stesso come prodotto fresco è inesistente.

Venduti inizialmente a 2,00 € al chilo sino ad arrivare a 4,00 dopo i primi 3 anni di produttività delle piante.

canne

Le canne

La canna, invece, viene utilizzata per tantissimi settori, quali agricoltura, edilizia, industria tessile, produzione di carta ed energia.

Canne di diametro inferiore a 12 cm vendute a 400,00 € per ogni tonnellata; canne di diametro superiore a 12 cm vendute a 12,00 € l’una.

Benefici Potenziali

Come si può osservare nel grafico si evidenzia la mancanza di entrate durante i primi tre anni di attività. I primi incassi si iniziano a realizzare dopo il terzo anno ossia dal momento in
cui le piante iniziano effettivamente ad essere produttive. La crescita delle entrate trova corrispondenza con la crescita delle piante e del progetto.

Il processo di crescita rimane graduale fino all’ottavo anno quando arriva a stabilizzarsi approssimativamente a 8,5 mln €.

Per una valutazione prudenziale, non sono stati inseriti tra le entrate i certificati di carbonio che potrebbero essere venduti e la vendita come le foglie che possono essere usate come foraggio per animali, concime, tè, infusi o bevande.

Sulla base dei dati ottenuti dalle piantagioni già attive in Italia, la seguente tabella rappresenta le potenziali produzioni su una coltivazione di 100 ettari:

Rendimento del progetto

ROE (Return on Equity)

ROE medio su 15 anni: 28%

ROI (Return on Investment)

ROI medio su 15 anni: 14%

ROS (Return on Sales)

ROS medio: 37%

Obiettivo del progetto

Il progetto totale in Italia prevede la realizzazione di piantagioni di Bambù Gigante Moso su un terreno di 100 ettari.

Il capitale necessario per la realizzazione del progetto verrà raccolto in più fasi fino a realizzare il bambuseto su 100 ettari di terreno.

Distribuzione dei fondi
raccolti tramite
Equity Crowdfunding

Numero quote
Quote esistenti: 10.000
Quote di nuova emissione: 5.517
Quote post emissione: 15.517

Valore quote
Valore nominale: 1€
Prezzo singola quota: 453,18€

Fondatore del
progetto

Alfio Moretti
CEO&Founder

Alfio Moretti, socio fondatore, grande sostenitore della Green Economy e alla ricerca costante di soluzioni per migliorare la qualità dell’ambiente.
Proviene da una famiglia che da oltre 5 generazioni si occupa di agricoltura. È cresciuto a stretto contatto con la natura e le piante fin da quando era piccolo.
Imprenditore dal 2004, da quel momento la passione per le piante è cresciuta sempre di più. Appassionato di comunicazione, marketing, imprenditoria, sviluppo del business, agricoltura, ambiente e turismo. Cresciuto con l’intenzione di diventare imprenditore, creare nuovi posti di lavoro e migliorare in questo modo la vita delle persone.

Il nostro team

Il team di New Farming Srl società Agricola si compone di personale qualificato per quanto riguarda la coltivazione delle piante. Oltre ai tecnici di settore sono presenti figure specializzate per l’intera implementazione del progetto.

Fabio Pacchioni
Blockchain & Smart Contract Specialist
Daniele Mantovani
Art director
Domenico Ciasullo
Marketing Manager
Sebastiano Gambera
CFO&Business Advisor
Giada Oltramari
Analista d'impresa, europrogettista
Sarasvati Veronesi
Web & Multimedia Designer;
formatrice multimediale

LATEST NEWS

  • 28 Dicembre 2020
  • News
La pianta del Bambù Gigante Moso

Phyllostachys Edulis o Bambù Gigante Moso è una pianta estremamente rustica che appartiene alla famiglia delle...

  • 28 Dicembre 2020
  • News
Scopriamo insieme la realtà New farming

Il fondatore, tutto il Team ed i Partners Alfio Moretti, è socio fondatore, ed imprenditore...

  • 28 Novembre 2019
  • News
BLOCKCHAIN: LA FIDUCIA PASSA ATTRAVERSO LA DISINTERMEDIAZIONE

La blockchain può essere definita come un registro pubblico nel quale vengono archiviati in modo...

Contattaci

Per qualsiasi domanda ed informazione puoi contattarci tramite il form sottostante e ti risponderemo a breve.

New Farming Srl Società Agricola
P.IVA: 03599020546

Strada Volturno 2
06053 Deruta (PG)